sei qui: HOME→ La commissione

Margherita Gubinelli

Gubinelli MargheritaChi sono:

Sono nata a Matelica MC il 29/07/1965.

Nel 1990 mi sono laureata in Economia e Commercio presso l'Università degli studi di Perugia – Facoltà di Economia e Commercio.
Nella prima sessione del 1993 ho conseguito l’Abilitazione alla professione di dottore commercialista presso l’università degli studi di Bari. Ho esercitato la professione di Dottore Commercialista e di Revisore Contabile dal 1993 al 1996 Attualmente sono iscritta nell’“Elenco speciale dei non esercenti” presso l’ordine dei Dottori Commercialisti di MC.
Dal 7 novembre 1997 sono dipendente della Regione Marche, attualmente presso il Servizio Affari Istituzionali e Integrità.
Vivo a Cingoli con i miei figli, nell’entroterra marchigiano, dove fino al 2014 ho ricoperto il ruolo di Presidente della Consulta Pari Opportunità comunale. La Consulta si è distinta per le tante attività organizzate nei 4 anni (2010-2014). Meritano di essere citate:

1) la “riapertura dell’Oratorio Parrocchiale” che era chiuso già da 12 anni;

2)  l’Apertura dello “Sportello Informadonna” in collaborazione con gli avvocati dell’Ordine di Macerata;

3) la partecipazione alla “Settimana contro la violenza” nel 2010, patrocinata dal Ministero Pari Opportunità, proseguita poi per tutto l’anno scolastico, per tutti gli Istituti Scolastici cittadini. Cingoli è stato l’unica città delle Marche ad avere aderito al progetto, mentre a livello nazionale hanno partecipato circa 100 scuole.

Tantissime altre iniziative hanno interessato la Consulta mossa dal desiderio di valorizzare ed evidenziare le problematiche di genere, dei minori, dei disabili e di quanti rientrano in categorie suscettibili a discriminazione.
Da sempre impegnata nella vita associativa del mio comune di residenza. Ho partecipato a numerose attività per aiutare gli anziani, i disabili e le giovani generazioni. Sono stata socia dal 2001 di diverse Associazioni teatrali, attualmente del Teatro Liolà del comune di Cingoli.
Grazie ad un carattere estremamente aperto e solare amo vivere e lavorare con altre persone e riesco, in particolare, a distinguermi nel lavoro di squadra e nei lavori in cui è essenziale stare insieme e collaborare. Ho doti organizzative. Sono vivace e curiosa appassionata di viaggi, di arte e di teatro.
In ogni cosa “ci ho sempre messo messo la faccia” nel tentare di fare il possibile per dare evidenza alla sensibilità femminile, per far comprendere il ruolo fondamentale della donna nella nostra società in tutte le sue declinazioni: famiglia, politica, cultura, mondo del lavoro. Un nostro ruolo assolutamente irrinunciabile. L’auspicio è che si possa avere un rapporto paritario tra i due sessi, una collaborazione, che lasci spazio alla creatività delle donne senza soffocarla.