sei qui: HOME→ La commissione

Elisa Di Costanzo Cingolani

Di Costanzo Cingolani ElisaChi sono:

 ° Vicepresidente nazionale e Presidente Regionale del MOICA – Movimento Italiano Casalinghe – Onlus/Ong

° Consigliera Comitato Nazionale di Parità e Pari Opportunità nel Lavoro presso il  Ministero del Lavoro

° La sua vocazione sociale è il volontariato. Le sue passioni l’amicizia e la solidarietà.

° Impegnata da quasi trent’anni a favore della donna e della famiglia, nel sociale e nel volontariato per la tutela dei diritti della donna in generale e in particolare della donna casalinga, fino a ieri dimenticata dallo specifico femminile, alla quale ha dato voce,

° Ha promosso una nuova coscienza e una diversa cultura rispetto al ruolo della casalinga e verso i problemi della sua condizione casalinga a tempo pieno o parziale e  dei  valori che essa apporta all'interno della famiglia e della società

 ° è riuscita a unire le donne sul concetto del lavoro svolto in casa attraverso un  cambiamento culturale verso chi svolge lavoro familiare

° Instancabile animatrice, fonte inesauribile di iniziative, presenza immancabile ovunque, in modo particolare dove un soggetto debole necessita di aiuto.

° Da sempre mantiene stretti contatti con le Istituzioni e i numerosi gruppi marchigiani del MOICA diffusi in tutta la regione, riversando il suo impegno in molti settori della vita culturale e sociale: la sicurezza in casa e a scuola, la promozione delle tradizioni produttive e gastronomiche, la creatività al femminile, i concorsi artistici e letterari, l’ambiente, le pubblicazioni.

° Ha svolto ricerche sulle problematiche della condizione casalinga (lavoro part-time, anziani, bambini, budget familiare, violenza domestica, conciliazione e inserimento nel mondo del lavoro  dopo aver cresciuto i figli;

° promosso e organizzato convegni nel sociale: alimentazione, consumi, acquisti, violenza femminile e minorile, droga, ambiente, salute e prevenzione, emigrazione

 ° nel settore finanziario e assicurativo, sulle Banche del Tempo, legge regionale a favore della famiglia, sicurezza in tutti i campi (casa, strada, scuola, alimentazione e sul lavoro), corsi di formazione per operatrici familiari,  gestione del bilancio familiare/bilancio sociale

° nel settore culturale: esposizione itinerante nella regione sulla creatività al  femminile; promosso recital di poesie dialettali e in lingua; allestimento mostre  di pittura e fotografiche (al femminile); presentazione libri; ideato brochure  con inserite leggi regionali e nazionali a favore della donna; convivi regionali e gite socio-culturali; incontri a cadenza mensile nelle sedi con esperti in  settori che ruotano intorno al pianeta donna;

° apertura di sportelli Banca del Tempo, nuova rete di socialità e solidarietà e di  “Infortunia”, sportello per la prevenzione agli infortuni domestici presso la CPO regionale

° presente in organi istituzionali nazionali, regionali, provinciali e comunali e accredito all’ONU alla Conferenza Mondiale  “Women 2000” , Buenos Aires al Congresso Mondiale delle Amas de Casa,  a Montevideo al Congresso Mondiale sulla Famiglia, a Barcellona al Forum Internazionale sulla Famiglia; in Ucraina con il Ministero degli Affari Esteri per uno scambio culturale fra Associazioni

° Ha contribuito ad ottenere la legge regionale a favore della famiglia che ha riconosciuto il valore sociale del lavoro svolto in casa

° Accreditata presso l'ONU nel Consiglio sociale ed economico delle Nazioni Unite

° è aperta a tutti i tipi di collaborazione per la promozione della donna e per  l'integrazione sociale della donna immigrata e emigrata,);

° organizza reti di sostegno linguistico  nelle scuole per alunni immigrati; corsi di alfabetizzazione di lingua italiana  per donne immigrate;

 ° Pubblicazioni:  1992:  "MOICA Marche News"   (importante   strumento    di informazione); 1999: “Guida ad una vita sicura in casa”;  2000: “Guida ad  una vita sicura a scuola” e atti del convegno interregionale “ la  sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro”; 2001: “le bambine e  i  bambini vengono dalle stelle”, “senza noia”; 2002: “c’è nonno”; 2003:   “Angeli nella bufera: i bambini di ieri e di oggi di fronte alla guerra”;   “Recanati mon amour” (libro fotografico); 2004: "Acqua, una sfida in  famiglia"; 2005: “la gestione del bilancio familiare” con schede di  rilevazione per un utilizzo pratico delle risorse; 2007: ”nelle    istituzioni con ottica di genere” atti del percorso formativo finanziato  dal Ministero del Lavoro Comitato Pari Opportunità e Patrocinato dalla  Regione Marche

 Ancora tanti gli obiettivi da raggiungere, tra questi:

 - che il concetto di pari opportunità passi dal politicamente corretto al  politicamente efficace

 - ottenere il riconoscimento sostanziale delle pari opportunità