sei qui: HOME→ Primo piano

SULLE VIE DELLA PARITA' NELLE MARCHE, AI NASTRI DI PARTENZA LA TERZA EDIZIONE

Pubblicato il bando del concorso didattico organizzato dall’Osservatorio di genere, con il patrocinio della Commissione regionale pari opportunità e del Consiglio delle donne del Comune di Macerata. La scadenza per la presentazione dei progetti è nel mese di gennaio 2020. Premiazione in programma a marzo, ad Ancona

Ai nastri di partenza la terza edizione di “Sulle vie della parità nelle Marche”. Il concorso, rivolto a tutte le scuole marchigiane e alle università del territorio, rientra in un più ampio progetto nazionale promosso da Toponomastica femminile e Osservatorio di Genere ed è patrocinato dalla Commissione regionale pari opportunità, dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata, con la collaborazione del Sistema museale dell'Università di Camerino, Cgil, Cisl e Uil Marche, e quest'anno sostenuto anche da Coop Alleanza 3.0.
Gli studenti potranno scegliere tra quattro sezioni tematiche (Percorsi, Giochi, Narrazioni e Lavoro) sulle quali sviluppare i propri lavori. “L'iniziativa è rivolta ai giovani – evidenzia la Presidente Cpo, Meri Marziali - con l'obiettivo di far loro riscoprire il valore del contributo offerto dalle donne alla costruzione di una società migliore”. E ancora: “Già nelle scorse edizioni – prosegue Marziali – il concorso ha riscontrato un significativo successo di partecipazione. Il carattere trasversale della toponomastica offre numerose opportunità didattiche, permettendo alle giovani generazioni di sviluppare forme di cittadinanza attiva e di partecipazione alle scelte riguardanti l'intera collettività”.
Per l'Osservatorio di Genere il concorso, tra le tante attività messe in campo, “è quella che forse più di altre racchiude le finalità che caratterizzano il lavoro dell'associazione, ovvero l'educazione alle differenze, il coinvolgimento delle nuove generazioni che diventano protagoniste a pieno titolo, il recupero e la valorizzazione della memoria attraverso storie di donne che hanno lasciato un segno tangibile nei propri territori, la costruzione di una vera e propria parità di opportunità tra i generi”.
Tra i premi viene riproposto, anche nell'edizione di quest'anno, quello speciale per le scuole del cratere che secondo l'Osservatorio “rappresenta un modo per valorizzare il territorio regionale e non dimenticare le zone che stanno cercando di risollevarsi con coraggio dopo il sisma del 2016".
La scadenza per la presentazione dei progetti è il 31 gennaio 2020, solo per la sezione “Narrazioni” la consegna è fissata per il 10 gennaio. La commissione di valutazione degli elaborati si riunirà a Macerata a metà febbraio, mentre la premiazione avrà luogo, come sempre, nel corso del mese di marzo nel capoluogo regionale.
Per informazioni: info@osservatoriodigenere.com
 
C.C.
 
Comunicato n.179, Lunedì 2 Settembre 2019

(03/09/2019)

Documenti allegati:

Scarica il file, Dimensione:58KbspaziatoreSulle vie della Parità
(Dimensione:58Kb)